Cronaca

Napoli, due operai trovati morti in un pozzo

I cadaveri di due persone sono stati recuperati dai sommozzatori dei vigili del fuoco in un pozzo profondo 7 metri a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli. Secondo quanto si è appreso, si tratta di due operai. Entrambi italiani, stavano scavando il pozzo e potrebbero essere rimasti uccisi durante le operazioni, forse a causa di esalazioni venefiche. Si tratterebbe quindi di un incidente sul lavoro.

I periti ora dovranno stabilire se le norme di sicurezza siano state rispettate

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo