img
Sport

Alcoltest per Toni: via la patente

 Tradito dall’alcoltest, il centravanti della Juventus Luca Toni è stato multa­to e la sua patente sospesa per tre mesi. Il calciatore, al volante della sua auto, è stato fermato per un controllo da una pattuglia della polizia municipale di Modena nella notte tra sabato e dome­nica a Montale. Sottoposto alla prova dell’etilometro, è risultato avere un tas­so di poco superiore al consentito. Da qui il verbale amministrativo e la so­spensione della patente. Il campione del mondo, che non era stato convocato dal tecnico Conte per la gara di San Siro contro l’Inter, aveva deciso di trascorre la domenica in famiglia e stava tornan­do a casa sua a Serramazzoni. Molte le voci che si sono susseguite dopo quanto accaduto in Emilia e così sull’accaduto ha fatto sentire la propria voce anche la società di corso Galileo Ferraris con una precisazione: «Riguardo le notizie uscite stamane (ieri, ndr) circa la so­spensione della patente di Luca Toni, si precisa che l’alcoltest a cui l’attaccante è stato sottoposto – all’uscita di un risto­rante a Modena, dove aveva festeggiato l’anniversario con la sua fidanzata – ha riscontrato un tasso alcolico di 0.6 g/l, di poco superiore al limite legale di 0.5 g/l», si legge nella nota.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo