img_big
Cronaca

Il governo stanzia 65 milioni per le zone alluvionate. Berlusconi in visita nei prossimi giorni

Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per le zone alluvionate della Liguria e della Toscana e ha deciso lo stanziamento immediato di 65 milioni di euro per i primi interventi. Lo ha annunciato il ministro per le Infrastrutture, Altero Matteoli, appena arrivato ad Aulla, dove ha presieduto un vertice.

La decisione presa dall’esecutivo “è un primo passo importante – ha spiegato Matteoli – che non inficia comunque la possibilità di aver risorse dal Fondo e dall’Europa”. Parlando ai giornalisti, dopo aver visitato Monterosso (La Spezia) e sorvolato Vernazza e i comuni della Lunigiana, ha poi raccontato che “in alcuni casi la situazione è anche peggiore di quello che si poteva immaginare”.

Per quanto riguarda l’entità dei danni, “occorrerà ancora qualche giorno per avere un’idea più precisa”, ha aggiunto. “Posso aggiungere – ha concluso il ministro – che come governo siamo sempre stati in contatto con i prefetti e con le Regioni e gli Enti Locali coinvolti e abbiamo fatto tutto quello che c’era da fare, anche se quando ci sono dei morti è sempre poco”.

“Nei prossimi giorni il premier visiterà le zone colpite dall’alluvione”
Il presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, visiterà le zone alluvionate di Liguria e Toscana. Lo ha riferito Altero Matteoli ad Aulla. In precedenza il ministro aveva annunciato di aver chiesto per questa sera una relazione ai sindaci e ai presidenti di Toscana e Liguria su quanto avvenuto per “informare il premier sulla situazione”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo