Cronaca

Turchia, almeno 24 soldati morti in attacco del Pkk

E’ di almeno 24 morti e una ventina di feriti il bilancio degli scontri tra forze di sicurezza turche e terroristi turchi del Pkk .Lo scontro a fuoco è avvenuto nella provincia di Hakkari. Lo riferisce l’emittente Ntv. Nelle prime ore di oggi vi sono stati “attacchi simultanei” a edifici di esercito e polizia da parte di terroristi del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk) nel distretto di Cukurca e nel centro della città di Hakkari, precisa l’agenzia turca Cihan.

In seguito agli attacchi, il premier turco Recep Tayyip Erdogan ha cancellato un suo previsto viaggio in Kazakhstan: lo riferisce l’emittente Ntv. Il viaggio era relativamente importante in quanto questa e altre ex-repubbliche sovietiche turcofone sono alte nelle priorità della politica estera turca. Tutte le istituzioni turche stanno reagendo agli attacchi del Pkk che hanno ucciso 24 uomini delle forze di sicurezza nella provincia di Hakkari: come riferisce l’emittente Ntv, dopo il premier, anche il ministro degli Esteri Ahmet Davutoglu ha cancellato una prevista visita in Serbia ed il vicepremier Bulent Arinc, portavoce del governo, sta rientrando dalla Macedonia. Ad Ankara Erdogan ha convocato un vertice antiterrorismo.

Dopo gli attacchi di Hakkari, commandos turchi sono penetrati nel nord dell’Iraq a caccia di terroristi del Pkk. Lo riferiscono fonti militari, secondo quanto riferito dall’emittente Ntv. La Turchia stava preparando da settimane una nuova operazione di terra anti-Pkk in Iraq ma non l’aveva ancora lanciata in attesa che fosse Baghdad a stanare i terroristi annidati soprattutto nella zona del monte Kandil.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo