img_big
Sport

La Juve non decolla per “colpa” delle ali, Conte scarica Krasic

Sono da sempre il vero punto di forza del sistema di gioco di Antonio Conte. L’idea di calcio dell’ex capitano per svi­lupparsi a dovere ha assoluto bisogno di esterni di corsa, capaci di saltare l’uomo e di creare superiorità numerica, di andare sul fondo per mettere il cross giusto in mezzo, di creare apprensione costante alle difese avversarie.
Non è un caso se il tecnico bianconero in estate si è imposto pretendendo, verso la fine del mercato, che Marotta si concen­trasse proprio sul quel ruolo. Il direttore generale ha accontentato il suo allenatore e negli ultimi giorni di trattative si è assicu­rato l’olandese Elia, seguito a lungo ed invano anche nella stagione precedente, e la sorpresa Estigarribia, che si era messo in grande luce nel corso dell’ultima Coppa America con la maglia del Paraguay.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 18 ottobre

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo