Cronaca

Brescia, giallo sul ritrovamento di due cadaveri mummificati

Due cadaveri mummificati sono stati trovati nei boschi del monte Maddalena a Brescia da una famiglia che stava facendo una passeggiata. Al momento è stato impossibile identificare i corpi: non si sa nemmeno se sono uomini o donne. Per gli esperti, i corpi erano lì da almeno sei mesi.

Il ritrovamento è stato fatto da un escursionista e da alcuni suoi parenti domenica pomeriggio. L’uomo ha notato un corpo vicino a un alberto. Ha quindi immediatamente avvertito la polizia. Gli uomini della Squadra Mobile e gli esperti per gli accertamenti hanno poi scoperto un secondo cadavere. Il medico legale ad un primo esame dei corpi non è stato in grado di stabilire il sesso dei corpi e le cause della morte.

Da alcuni brandelli di vestiti forse si può ipotizzare che le vittime fossero uomini. Forse clandestini, privi perciò di documenti, che cercavano di nascondersi, immigrati di cui nessuno avrebbe denunciato la scomparsa.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo