img_big
Spettacolo

Barba­ra Storoni come la Hunziker: «Adesso le passerelle, poi…»

Prima di lei a Miss Italia ci hanno provato Denny Men­dez, domenicana naturalizzata nel no­stro Paese e vincitri­ce nel ‘ 96, Anna Kanakis (miss Ita­lia 1977), di padre greco, e Susanna Huckstep ( miss Italia 1984), di geni­tori britannici. L’ulti­ma edizione del concor­so di bellezza ha visto, tra le concorrenti, l’italo-olandese Barba­ra Storoni. Una bellezza “mondia­le”: da piccola ha vissuto ad Abu Dhabi per due anni, poi a Mosca per altri due. Alta 1,79, bionda, occhi verdi, studentessa al primo anno di Ingegneria Biomedica, ha come mo­dello un altro fascino “straniero”: la svizzera Michelle Hunziker. E i pre­supposti ci sono essendo diventata da semplice studentessa a modella in carriera, giunta tra le ultime 20 finaliste. E dire che è nato tutto per caso, da un concorso di bellezza in un centro commerciale, Euroma2 il più glamuor della capitale.
«Sì, a giugno mi sono trovata lì per caso – racconta Barbara – e per caso mi sono iscritta al concorso e di Miss Euroma2 che vinsi. Sono pas­sati soli 4 mesi ma la mia vita è decisamente cambiata. Ora, oltre allo studio, sogno un futuro nella moda».
Barbara, a un mese dalla fine del concor­so, che esperienza è stata?
«Da una parte bellissima, dall’altra faticosa: prove, registrazioni, momenti di pausa».
A Montecatini hai conosciuto an­che il patron Mirigliani che è mancato pochi giorno dopo l’edi­ zione di quest’anno. Che ricordo hai di lui?
«Non parlava mai individualmente con noi, ci radunava a sé sempre in gruppo. Mi ha colpito l’attenzione che poneva a ogni dettaglio del con­corso. Un signore d’altri tempi, un vero galantuomo».
E Frizzi?
«Un fenomeno della natura»
Sei fidanza­ta?
«No».
Il tuo uomo ideale?
«George Cloo­ney ».
Ha più di trent’anni ri­spetto a te…
«Mi piace come persona, ha tutte le caratteristiche che cerco in uomo, bellezza, intelligenza, preparazio­ne professionale, ma non credo che mi metterei mai insieme a un uomo troppo grande».

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo