Cronaca

“Appalti Sepsa e Trenitalia truccati”: 16 arresti

Sedici persone sono state arrestate nell’ambito dell’inchiesta su appalti Trenitalia e Sepsa truccati: nove sono finite in carcere e sette ai domiciliari. In carcere sono finiti imprenditori e dipendenti dell’azienda campana di trasporto pubblico Sepsa. Ai domiciliari funzionari di Trenitalia e imprendiori. Nell’ultimo anno e mezzo sono otto gli appalti finiti nel mirino della procura di Firenze. Cinquantasei le perquisizioni in corso in tutta Italia. L’operazione in corso è stata ribattezzata Espresso.

Secondo gli investigatori della squadra mobile di Firenze e della Polfer toscana, funzionari e dipendenti di società a partecipazione pubblica e imprenditori concorrenti avevano formato un’organizzazione finalizzata a falsificare le gare d’appalto. Secondo gli inquirenti venivano realizzate turbative d’asta attraverso “cartelli” tra imprese finalizzati da un lato ad aumentare le probabilità di aggiudicarsi l’offerta, dall’altro a ridistribuire all’interno della cordata il lavoro aggiudicato ad una delle società del gruppo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo