img_big
Sport

Del Neri convoca i difensori al mattino per dargli ripetizioni

Gigi Del Neri non vuole adagiarsi sugli allori e il non aver preso gol a Udine domenica scorsa non lo tiene comunque lontano dalle preoccupazioni di una difesa che nelle prime uscite stagionali aveva fatto fatica. E così ieri mattina il tecnico ha convocato allo Juventus Center di Vinovo i suoi difensori. Porte chiuse per tutti, anche per gli altri giocatori, e lavoro supplementare sul campo. Movimenti provati e riprovati, richiami ( a volte anche duri) per chi non rispettava le consegne e ordine, tanto ordine. Del Neri vuole che i suoi giocatori imparino alla perfezione quelli che sono i meccanismi difensivi, gli stessi meccanismi che poi danno equilibrio al resto della squadra. Già perché con una difesa a posto si può spingere con maggiore tranquilli­tà, senza il rischio di aprirsi troppo o di essere tagliati fuori dalle ripar­tenze degli avversari. Il tecnico di Aquileia ha sempre guidato squadre che facevano della dife­sa il loro punto di forza e vuole impostare la Juve allo stesso modo. Dome­nica scorsa a Udine qualcosa di positivo si è visto, anche se in alcune situazioni la Vecchia Signora ha rischiato: ecco perché Del Neri è sempre rimasto concentrato, fino al triplice fischio dell’arbitro. Voleva uscire dal campo senza pren­dere gol e ci è riuscito. Lo stesso obiettivo con cui affronterà Palermo e Cagliari. Ieri ha provato Motta, Legrottaglie, Bonucci e Grygera, ma in vista di domani sera spera di poter disporre pure di Chiellini.[ m. a.]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo