img_big
Cronaca

Michael Jackson, foto e audio shock al processo. Il medico rischia 4 anni (ascolta)

Sono immagini shock quelle mostrate dall’accusa ai giurati nel corso del processo contro Michael Murray, il medico che aveva in cura Michael Jackson. La popstar giace su una barella dell’ospedale ed è irriconoscibile. In aula è stato proposta anche una registrazione audio, risalente ad un mese prima della morte, che testimonierebbe il cattivo stato di salute di Jackson che parla sbiascicando le parole con un timbro impastato. Il Telegraph parla di una immagine lacerante, citando il commento della sorella del cantante, ucciso nel giugno del 2009 da una overdose di farmaci.

Il medico personale di Jackson è accusato di “grave negligenza, abbandono del paziente e incompetenza”; secondo il pubblico ministero David Walgren, Murray non era affatto interessato alla salute del suo paziente, ma solo all’interesse lucrativo verso un “contratto da 150mila dollari al mese”.
Secondo quanto ricostruito dall’accusa Murray avrebbe trovato Jackson in stato di incoscienza alle 11.56 ma avrebbe chiamato i soccorsi solo alle 12.20 senza dire ai medici di avergli somministrato il Propofol.

In caso di condanna, il medico, 58 anni, in libertà su cauzione, rischia fino a quattro anni di carcere.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo