img_big
Cronaca

Berlino: cuoco italiano fugge da una gang e muore travolto da un’auto

E’ morto travolto da un’auto mentre scappava da tre energumeni che gli stavano dando la caccia. E’ successo a Berlino e la vittima è Giuseppe M. un ragazzo italiano di 23 anni. Secondo quanto raccontato dalla stampa tedesca il giovane, cuoco nel ristorante gestito dal padre, domenica stava rientrando a casa con un collega quando alla stazione della metropolitana di Kaiserdamm è stato aggredito da tre giovani, due dei quali di origine turca. Sembra che volessero delle sigarette. I due ragazzi si sono dati alla fuga inseguiti dagli aggressori che urlavano alla vittima di fermarsi.

Ma lui per paura ha continuato a correre ed ha attraversato una strada non accorgendosi che in quel momento il semaforo era rosso. Una macchina l’ha investito uccidendolo sul colpo. Alla 20.30 di ieri sera due degli aggressori, Baris B., 22 anni, e Ali T., 21 anni, entrambi di origine turca, si sono consegnati alla polizia nel quartiere multietnico di Neukoelln, parlando solo di “una discussione” e minimizzando l’accaduto. Entrambi erano stati già condannati in passato per furto e lesioni.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo