img_big
Spettacolo

Amici, Vito lascia Londra deluso: “Non c’era posto per me”. E la redazione lo “riprende”

E’ partito per Londra pieno di speranze ma per Vito Conversano, ex ballerino di Amici, l’avventura inglese si è conclusa molto in fretta. Come ha raccontato al settimanale Visto alla English National Ballet “non c’era posto per me, non mi facevano ballare e me ne sono tornato indietro”. Ora però si consola con lo “Schiaccianoci” al teatro Massimo di Palermo.

Il ballerino è partito con la fidanzata Debora per un contratto di lavoro al Royal Ballet ma le cose, secondo quanto racconta, non sono andate come si aspettava: “La prima settimana a Londra – racconta Vito – che è una città molto cara, abbiamo solo studiato per ritrovare la forma, poi hanno assegnato le parti per la tournée e io sono rimasto fuori”. Così Conversano è stato inserito tra le riserve: “Ma c’erano già altre riserve prima di me, così le possibilità di ballare erano praticamente nulle. Oltretutto, avrei dovuto pagarmi sia la stanza a Londra sia gli alberghi nelle città in cui ci spostavamo, e con i soldi non ce l’avrei mai fatta”.

Ma come ha reagito la redazione di “Amici”? “Hanno provato a convincermi, mi hanno detto che ero un ballerino senza palle, ma visto che c’è la possibilità di tornare a gennaio alla fine hanno capito”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo