img
Sport

Barça stellare ma lezioso, Thiago Silva lo punisce al 92′

Vista la partita, è un mezzo miracolo. Questo dice la serata dal Camp Nou, dalla quale il Milan esce con un 2-2 che vale oro, per quanto visto sul terreno di gioco, nonostante un vantaggio fulmi­neo e una sensazione iniziale di poter­sela giocare con il contropiede. Un effetto che dura poco, il tempo del gol di Pato e di un paio di tentativi in transizione, figli della linea difensiva altissima posta da Guardiola e della vena del brasiliano. Quando il Barcel­lona comincia a fare sul serio, però, i numeri diventano impietosi (oltre il 70% di possesso palla) e gli ospiti cedono metri troppo facilmente. Com­pletata la rimonta la gara perde di ap­peal, allorché Messi e soci rallentano le operazioni e si limitano a tenere il pallone, nascondendolo agli avversari. La partita del Milan, in sostanza, dura i primi 20′ e quelli del recupero finale.

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 14 settembre

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo