Cronaca

Muore durante gioco erotico: ingegnere ai domiciliari

Arresti domiciliari e accusa di omicidio colposo. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Roma Marco Mancinetto nei confronti di Soter Mulé, ingegnere di 42 anni, coinvolto nella morte di una ragazza di 24 anni a seguito di un gioco erotico avvenuto sabato scorso a Roma. Un’altra ragazza, che era legata assieme alla vittima con la tecnica giapponese dello shibari, è ancora ricoverata in ospedale in coma farmacologico.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo