img_big
Spettacolo

A Venezia oggi si parla piemontese

Dopo l’ovazione dedi­ca a “Terraferma” di Emanuele Crialese, l’attesa per “L’ultimo terre­stre” di Gian Alfonso Paci­notti, oggi alla 68esima Mostra del Cinema Venezia è il giorno di “Quando la notte” di Cristina Comeni­cini. Una delle quattro pel­licole italiane in concorso, vanto per il Belpaese ma soprattutto per il Piemonte dove il film è stato quasi interamente realizzato por­tando così la Film Commis­sion regionale al Lido da vera protagonista. E pro­prio nel suo decimo anno di vita. Non a caso oggi sarà anche il giorno in cui, per l’occasione, giungeranno da Torino l’assessore alla cultura della Regione Pie­monte, Michele Coppola, l’amministratore delegato della Fip (Fondo Investi­mento Piemonte), Paolo Tenna, e Stefano Della Ca­sa, presidente della Film Commission Piemonte che, attraverso un sondag­gio apparso sulla rivista “Ciak”, è considerato, in una lista di 50, il 23esimo uomo più potente della set­tima arte in Italia. A loro la parola per comunicare alla critica internazionale i ri­sultati raggiunti in dieci anni da Film Commission e quelli di un anno di Fip. Un fondo attivo che, dopo avere portato al Festival di Locarno i fratelli De Serio con “Sette opere di miseri­cordia”, si lancia da vener­dì direttamente in pasto al pubblico con “Tutta colpa della musica” di Ricky To­gnazzi. Una commedia promettente dato che, manco a dirlo, sarà presen­tata in anteprima assoluta proprio domani a Venezia, ovviamente in una sezione fuori concorso. E’ la storia di un secondo amore, una passione nata tra buoni sentimenti e musica. Nel cast anche Stefania San­drelli, Elena Sofia Ricci, Arisa. Sempre domani a Venezia sarà la volta di un altro fiore all’occhiello di Film Commission che por­terà al Lido il gusto “risor­gimentale” di Davide Fer­rario con il suo “Piazza Ga­ribaldi”. Nel cast, Salvato­re Canatlupo, Luciana Lit­tizzetto, Filippo Timi. Piazza Garibaldi è un topo­nimo che si incontra in qualsiasi città italiana. E’ la metafora della nazione e della sua storia. Come nel fortunato e premiato “La strada” di Levi, Ferrario si mette in viaggio: stavolta sulle orme della spedizio­ne dei Mille. Un grande road movie attraverso la storia e la geografia del pae­se. Dramma e sentimento saranno invece alla base della struggente storia d’amore tra Claudia Pan­dolfi e Filippo Timi che oggi catalizzeranno l’atten­zione della giuria di Vene­zia con “Quando la notte”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo