Cronaca

“Vietato l’ingresso ai marocchini”: barista aggredita chiude la porta agli extracomunitari

“Vietato l’ingresso ai marocchini”. E’ il cartello che questa mattina la proprietaria di un bar di Alassio ha appeso alla porta del suo locale. Questo perchè sabato notte la figlia ha subito un tentativo di stupro da parte di un nordafricano.

Il tentativo di violenza sabato notte, mentre la ragazza stava tornando a casa dal lavoro. L’uomo, 30 anni, ha ferito la giovane donna con un coccio di bottiglia, ma è stato messo in fuga dalle sue urla e, poco dopo, arrestato. “Da oggi tutti gli extracomunitari che metteranno piede nel mio bar – annuncia la proprietaria del locale – saranno cacciati. Il locale è mio e decido io cosa fare”.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo