img_big
Cronaca

Fiat vuole governare l’Italia ma non investe su Mirafiori

Sergio Marchionne esprime il suo appoggio a Luca Cordero di Montezemolo, nel caso che questi decidesse di scendere in politica. «Ho un grandissimo rispetto – dice Marchionne – per Luca. A livello internazionale è conosciuto, ha una grandissima credibilità e la capacità di crearsi delle squadre intorno in grado di vincere». Ma l’assist dell’amministratore delegato della Fiat non entusiasma la politica.

La Fiat continuerà a produrre automobili e quello che è da stabilire «è se l’Italia vuole fare automobili». È questa la domanda posta al governo dal presidente di Fiat, John Elkann, nel suo applauditissimo intervento al meeting di Comunione e Liberazione. Immediata la replica del ministro del Lavoro. «Fiat – ha detto Maurizio Sacconi – ha avuto dall’Italia tutte le certezze che chiedeva. Basta chiacchiere».

L’articolo completo e tutti gli approfondimenti su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo