img_big
Cronaca

Allerta caldo in 16 città: Torino e Milano bollenti fino al 27 agosto

I meteorologi sono sicuri: l’afa non darà tregua alle città italiane per parecchi giorni e le temperature scenderanno soltanto dopo sabato 27 agosto. Intanto, è scattata l’allerta caldo in 16 città, dove il termometro continuerà a segnare valori compresi tra i 35 e i 40 gradi.

Si tratta di Bolzano, Bologna, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Milano, Napoli, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona.

La bolla anticiclonica – dicono gli esperti – alimentata da aria calda di estrazione sahariana è di quelle che possono stazionare per diversi giorni. Ne potranno beneficiare i vacanzieri anche se il rovescio della medaglia sarà il prolungato periodo di gran caldo che attanaglierà molte delle nostre regioni.

In attesa che l’ondata di calore lasci il posto a temperature più miti, il Ministero della Salute ha diffuso un vademecum. Il ministero, in particolare, suggerisce di evitare di bere alcolici e limitare l’uso di bevande contenenti caffeina. Inoltre si consiglia di limitare l’attivita’ fisica, specialmente nelle ore piu’ calde, di indossare indumenti leggeri e di schermare le finestre esposte al sole, e di mantenerle chiuse di giorno.

Le altre regole sono rinfrescare gli ambienti con ventilatori o condizionatori, che vanno usati con attenzione, e in auto usare le tendine parasole ed evitare di lasciare anche per poco tempo persone o animali nell’auto in sosta. Infine va prestata attenzione alla corretta conservazione dei farmaci.

Il ministero invita anche a prestare sempre molta attenzione alle persone più vulnerabili che vivono in casa come bambini molto piccoli, anziani con malattie croniche, persone non autosufficienti e di prendersi cura dei vicini di casa anziani che vivono da soli. In caso di bisogno la prima persona da consultare è il proprio medico di famiglia o la guardia medica

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo