Cronaca

Infermiera con la tubercolosi, incubo contagio per mille bimbi: scoperto il primo caso sospetto

Una bambina di 5 mesi ricoverata all’Ospedale Bambino Gesù potrebbe essere il primo caso di contagio di tubercolosi legato alla malattia dell’infermiera del nido del Policlinico Gemelli. La piccola è ricoverata da metà luglio ed è in buone condizioni. I controlli sono iniziati giovedì mattina alle 8 i controlli su oltre mille bambini nati tra marzo e luglio al Policlinico Gemelli di Roma, dove un’infermiera è stata sospesa dall’incarico dopo aver scoperto di essersi ammalata di tubercolosi. I bimbi sono stati richiamati per motivi precauzionali per essere sottoposti a una serie di test in un ambulatorio dedicato. Per le famiglie dei piccoli inizia ora un periodo di ansia e paura.

I test in programma sono 25 al giorno con il meccanismo è «a tenaglia», ovvero si parte con i bambini nati a metà marzo e all’inizio di luglio per poi andare a convergere verso il punto centrale del periodo considerato. La misura precauzionale è stata decisa dalla direzione sanitaria del Gemelli in accordo con l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo