Cronaca

“Un’ora di tv accorcia la vita di 22 minuti”

Un’ora di tv accorcia la vita di 22 minuti. E’ quanto affermano gli autori di uno studio pubblicato sull’ultimo numero del British Journal of Sports Medicine. I ricercatori dell’università del Queensland  sono arrivati a questo risultato al termine di un esperimento condotto su 11mila persone con più di 25 anni.

Per ogni 60 minuti trascorsi immobili davanti al piccolo schermo – affermano gli studiosi – la vita si accorcia di 22 minuti. Per un totale di quasi cinque anni persi per chi (circa l’uno per cento della popolazione) guarda il piccolo schermo per sei ore al giorno. Gli scienziati hanno stimato che nel 2008 gli australiani con più di 25 anni hanno passato 9,8 miliardi di ore davanti al video, pari a 286 mila anni di vita persi.

«Il tempo trascorso guardando la tv», sostengono i ricercatori, «è associato a una riduzione dell’aspettativa paragonabile a quella legata ai principali fattori di rischio per malattie croniche, come l’inattività fisica o l’obesità». Il dato, affermano i ricecatori dell’Università del Queensland, non può essere limitato solo alla realtà australiana: «Gli effetti della tv negli altri Paesi del mondo industrializzato sono con ogni probabilità comparabili», assicurano, considerando che nelle nazioni più sviluppate le ore passate davanti alla tv sono in media simili. Nel Regno Unito sono quattro al giorno, ricorda il Daily Mail, e cinque negli Stati Uniti. E l’Italia? Secondo il rapporto Eurispes 2008 l’8% degli italiani trascorre più di quattro ore davanti allo schermo televisivo.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo