img_big
Cronaca

Rapita a Eboli e rilasciata a Cassino: banditi restano a secco e fuggono a piedi

E’ stata trovata nel pomeriggio di ieri dalla Polizia Stradale sulla A-1 tra Cassino e Pontecorvo (Frosinone) una donna di 31 anni, imprenditrice, che sarebbe stata rapita ieri mattina a Eboli. La donna è stata rilasciata dai sequestratori perché l’auto dove l’avevano costretta a salire è rimasta a secco. Così i rapitori l’hanno abbandonata e sono poi fuggiti a piedi. La donna è stata ritrovata grazie ad un sms scritto ad un’amica alla quale aveva dato indicazione dove si trovava. Il sequestro era scattato mentre la donna si stava recando nell’azienda di famiglia: i rapitori l’hanno costretta a salire sulla vettura poi rimasta senza gasolio. Secondo quanto si apprende i carabinieri sarebbero sulle tracce di cinque romeni.

Secondo il racconto della donna mentre stava andando al lavoro sarebbe stata costretta a far salire sulla sua auto i rapitori che prima le hanno rubato 300 euro e poi le hanno intimato di dirigersi verso l’autostrada, direzione Roma. Poi è finito il gasolio e i cinque l’hanno abbandonata tra Cassino e Pontecorvo sulla A1 nel frusinate. Secondo la descrizione fornita dalla donna si cercano cinque stranieri, forse romeni. Battute sono in corso da parte di polizia e carabinieri.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo