img
Spettacolo

Fiction, ce n’è per tutti i gusti. Ecco il palinsesto d’autunno

In piena estate i palinsesti televisivi sono quello che sono, e allora tanto vale fare un salto nel futuro prossimo per sapere cosa ci aspetta nella prossima stagione, in particola­re nel campo delle fiction. Il filone poliziesco sembra ine­sauribile e ora anche Riccardo Scamarcio attinge alla miniera d’oro indossando i panni di un agente piuttosto arrogante, in­capace di intrattenere buoni rapporti con le donne e amante dell’arte. Il vicequestore ag­giunto dello Sco Angelo Caro­nia sarà il protagonista de “Il segreto dell’acqua”, serie in 6 puntate ambientata a Palermo e in onda dal 12 settembre in prima serata su Raiuno; nel cast anche la sempre seducente Va­lentina Lodovini, Michele Riondino e Roberto Herlitzka.
Vittoria Puccini sarà la stella di un’altra fiction inserita nel nuo­vo palinsesto dell’ammiraglia Rai, “Violetta”. L’ex “Elisa di Rivombrosa” tornerà indietro fino a metà ‘800 per incarnare una cortigiana ispirata all’omo­nima protagonista de “La tra­viata” di Giuseppe Verdi. La sua grave malattia la costringe­rà a rinunciare a l l’amore per l’Alfredo di tur­no, Rodrigo Gui­rao Diaz.
Non solo le opere, ma anche le favo­le possono diven­tare una minise­rie, è il caso della ” Cenerentola” dei giorni nostri interpretata da Vanessa Hes­sler, che nei prossimi mesi darà il volto anche a “La figlia del capitano” e a”La ragazza ameri­cana”.
Sempre su Raiuno torna Beppe Fiorello; nelle due pun­tate di “Sarò sempre tuo padre” l’attore siciliano non interpreta un eroe del passato al­la Salvo D’Acqui­sto, ma un genitore di oggi che viene allontanato dai fi­gli e cade in mise­ria dopo la dissan­guante separazio­ne dalla moglie ( Ana Caterina Mo­rariu).
Avremmo visto be­ne Fiorello junior anche nel ruolo affidato invece a Pier­francesco Favino, che sarà “Il generale Della Rove­re”. A 52 anni di di­stanza dal film di Ro­berto Rossellini interpretato magistral­mente da Vittorio De Sica, il bravissimo attore romano ha l’ar­duo compito di dare nuova linfa al codar­do graduato che ri­trova coraggio e orgo­glio dopo essere stato rinchiuso in carcere dai nazisti nel 1943. Anche in questo caso si tratta di due puntate in onda su Raiuno, che dal 15 settembre prolun­gherà l’ormai interminabile saga di “Don Matteo” con Terence Hill.
Il 25 e 26 settembre toccherà poi a “Ti­berio Mitri. Il cam­pione e la miss”, la vera storia della re­lazione tra il pugile triestino ( Luca Ar­gentero) e la Miss Italia 1949 Fulvia Franco (Martina Stella).
Sempre su Raiuno il 2 e 3 otto­bre andrà in onda “Il signore della truffa”, con Gigi Proietti nel ruolo di un generale della Finanza che arrotonda la pen­sione raggirando il prossimo.
Canale 5 replica all’offensiva della tv di stato calando un poker e puntando forte sul bel volto di Gabriel Garko; dal 9 settembre l’attore torinese sarà un rapinatore alla Arsenio Lu­pin in “Sangue caldo”, serie in 6 puntate che ha nel cast anche Manuela Arcuri e Asia Argen­to.
E Garko, al secolo Dario Oliviero, sarà anche il tenebroso ispet­tore protagonista delle indagini di “Faccia d’angelo” insieme a Cosima Coppola, già con lui ne “L’onore e il rispetto”, di cui si sta girando la ter­za serie. Smesso il camice da “Medico in fa­miglia” Lino Ban­fi diventa “Il com­missario Zagaria” e combatte a suo modo la banda dei Calabre­si in due puntate ambientate in Salento e dirette da Antonello Grimaldi. Infine ecco Claudio Amendola, che esce da casa Ce­saroni per entrare nella ben più tormentata famiglia di “Dov’è mia figlia”. Nelle 4 puntate in onda da metà settembre su Ca­nale 5 si raccontano le indagini non autorizzate di un impren­ditore a cui viene rapita la figlia. Nel cast anche Serena Autieri, Nicole Grimaudo e Giulia Be­vilacqua.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo