img
Cronaca

Amy Winehouse finisce sulle bustine di cocaina per vendere di più

 La foto di Amy Winehouse sulle bustine di cocaina per ‘incrementare’ le vendite: è lo ‘stratagemma’ usato da una banda di trafficanti di droga scoperta dalla polizia brasiliana. L’immagine della cantante, morta a 27 anni nella sua casa di Londra il 23 luglio scorso, compare sulle dosi di cocaina vendute tra i 10 e i 25 real (4,50 e 11 euro). Durante la stessa operazione, condotta dalla polizia nel quartiere di Manguinhos, a nord di Rio de Janeiro, gli agenti hanno scoperto anche bustine di marijuana e crack con sopra la foto dell’ex capo di al-Qaida, Osama bin Laden.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo