img_big
Cronaca

Palermo, irrompe in casa di riposo e dà fuoco alla madre. Esplosione causa tre feriti

Ha dato fuoco all’anziana madre dopo averla cosparsa di benzina nel letto dove dormiva. E’ successo a Caccamo, in provincia di Palermo. La donna, 87 anni, era ospite di una casa di riposo. Le fiamme hanno causato una forte esplosione che ha portato alla morte della donna e a l ferimento di altre 3 persone, tra le quali anche il figlio. L’uomo, 61 anni, con precedenti penali per piccoli reati, ha tentato la fuga ma poi è stato arrestato.
L’uomo ha fatto irruzione nell’istituto intorno alle 5.30 con una bottiglia di plastica contenente liquido infiammabile. Poi si è avvicinato al letto dove dormiva la madre e dopo averla cosparsa di benzina le ha dato fuoco. L’incendio ha innescato anche l’esplosione che, secondo i vigili del fuoco, potrebbe essere stata causata da una bombola di ossigeno. L’uomo, nonostante l’intervento di un infermiere che ha cercato inutilmente di bloccarlo, è riuscito quindi a fuggire.

I carabinieri lo hanno bloccato nella sua abitazione, con ustioni al volto e alle braccia. Due anziani ospiti della casa di riposo, lievemente feriti e in stato di shock, sono stati ricoverati in osservazione nell’ospedale di Termini Imerese. Il pregiudicato agli investigatori ha spiegato che il suo raid punitivo sarebbe stato originato da contrasti con la madre per motivi economici.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo