img_big
Cronaca

Processo lungo, il governo incassa la fiducia al Senato

Con 160 sì e 139 no il governo ha incassato la fiducia sul processo lungo. Dopo il via libera di Palazzo Madama, adesso il provvedimento torna all’esame della Camera. A favore del ddl si sono espressi Pdl, Lega e Coesione nazionale mentre contrari sono stati il Pd, Idv, Udc e Terzo polo.

La protesta di Italia dei valori

Contro il provvedimento del governo l’Italia dei valori ha protestato esibendo alcuni cartelli con scritto “Ladri di giustizia” mentre Maurizio Gasparri (Pdl) interveniva in dichiarazione di voto sulla fiducia sul ddl. Nelle dichiarazioni di voto, il senatore Idv, Luigi Li Gotti, ha rincarato la dose: “Non cadrete in piedi, ma con le spalle al popolo cercando di evitare i meritati e sacrosanti calci nel sedere”.

Finocchiaro (Pd): “Premier strozzato da dentifricio?”
“All’assenza dall’approvazione della manovra qui al Senato si rispose dicendo che il presidente Berlusconi era scivolato su una saponetta. Mi chiedo se stamattina, vista la sua assenza, si sia strozzato con il dentifricio”. Così Anna Finocchiaro, nella dichiarazione di voto del Pd contro la fiducia sul processo lungo usa l’arma dell’ironia per lamentare il comportamento del premier in questa fase politica.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo