News

Torino, ingoia un palloncino e soffoca a dieci mesi. Nei guai la badante

Aveva resistito per nove lunghissimi giorni, il piccolo Lorenzo Chen. Poi era sopraggiunta la morte per anossia, vale a dire mancanza di ossigeno. E l’ossigeno, al piccolo Lorenzo, cinesino di appena dieci mesi, era venuto a mancare a causa di un palloncino gonfiabile di gomma, di quattro centimetri di lunghezza, che era gli rimasto incastrato nella trachea. Era il dicembre di due anni fa. Nei giorni scorsi, il procuratore Raffaele Guariniello ha concluso le indagini sulla tragica vicenda e contestato il reato di omicidio colposo alla badante del piccolo, anch’essa cinese.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 28 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo