img_big
News

Denunce e fogli di via per gli scontri in Valle. Già aperti 25 fascicoli

Prime denunce e fogli di via per gli scontri che da fine giugno sconvolgono Chiomonte e la Valle di Susa. Per ora sono 21 gli anarchici individuati dalla Digos, ma si tratta solo della punta di un iceberg. In Procura, infatti, sono già 25 i fascicoli d’inchiesta sui No Tav aperti dal procuratore aggiunto Andrea Beconi e dai suoi tre sostituti Manuela Pedrotta, Giuseppe Ferrando e Giancarlo Avenati Bassi.
Al momento, a finire nei guai sono stati soprattutto coloro che hanno partecipato agli scontri a viso scoperto e che per questo sono stati facilmente identificati dalla polizia tramite foto e video.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 28 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo