News

Torino, costretti a vivere in macchina chiusi nel parcheggio del Gtt

Disabile al 100% per colpa di una malattia che gli impedisce di camminare, da una settimana vive dentro una vecchia Golf nel parcheggio Gtt di via Lera insie­me alla moglie e alla figlia. E’ la storia di Vittorio, 75 anni, che dieci giorni fa è stato sfrattato dalla sua abitazione di corso Racconigi perchè non riusciva più a pagare l’affitto.
L’uomo, disperato, ha chiesto aiuto al Comune per ottenere una casa popolare ma la risposta è stata disarmante. «Mi hanno risposto che non abbiamo il pun­teggio necessario per ottenere una casa popolare – ha detto – e mi hanno invitato a ripresentare la domanda il prossimo an­no. Ma nel frattempo io e la mia famiglia non abbiamo una casa dove dormire».
Quindi lunedì scorso Vittorio ha deciso di parcheggiare la sua vecchia Golf nel parcheggio Gtt di via Lera e da allora vive lì insieme alla moglie Maria e alla figlia Angela. «Siamo in una situazione dispe­rata – racconta Angela -. Io e mio padre dormiamo nei sedili anteriori mentre mia mamma dorme sdraiata nel sedile poste­riore. Ma siamo talmente scomodi che facciamo fatica a chiudere occhio».

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 27 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo