News

Piemonte, la terra trema: “Ho preso i miei bimbi e sono fuggita in ciabatte”

 A Cumiana, pochi chi­lometri dall’epicentro, nel pomeriggio pompieri e protezione civile sono an­cora impegnati nelle veri­fiche e nei controlli. Il sin­daco Ettore Ajello ha par­tecipato anche alle rico­gnizioni in elicottero: «Non ci risultano danni di alcun tipo, fortunatamente nemmeno nelle borgate, manteniamo alta l’at ten­zione comunque».
Nessun danno, ma la pau­ra provata è quasi impossi­bile da descrivere. «Ero al sesto piano del mio palaz­zo – dice Gemma Lori, una pensionata -, a un certo punto ho visto muoversi tutto, i libri cadere dalle mensole e i muri tremare come foglie. Ho preso le chiavi di casa e mi sono precipitata giù per le scale e quando o visto che non ero la sola allora ho capito che non ero la sola ad aver sentito la scossa». «Sono uscito in giardino – raccon­ta un contadino di Fene­strelle -, ad un certo punto mi sono chinato per racco­gliere della verdura e in pochissimo tempo, come se fossi stato spinto da qualcuno, sono ruzzolato per terra. È stato breve, pochi secondi, ma molto intenso».

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 26 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners