img_big
News

Torino, litiga con il socio e lo pugnala. Quattro anni all’imprenditore

Condanna a 4 anni di carcere per Pierangelo Cantarella, 50 anni, l’imprenditore astigiano che lo scorso 21 gennaio colpì con diverse col­tellate il suo socio in affari, Maurizio Costantino Coppo Garofalo, 51enne di Carignano. Il processo per lesioni perso­nali gravissime, svolto con rito abbrevia­to, si è chiuso ieri e per l’ex presidente della Confapi di Asti è scattata anche la sanzione accessoria dell’in ter diz io ne dai pubblici uffici per i prossimi 5 an­ni.
Tutto inizia in una gelida mattina d’in ­verno negli uffici della Nuova Montaggi Industriali di strada Carignano 108, alla periferia di La Loggia. La crisi del settore industriale è tremenda e attanaglia an­che l’impresa di Cantarella e Coppo, amici di vecchia data e soci da diversi anni. In base a quanto appurato dai carabinieri, Cantarella teme che Copppo stia cercando di danneggiarlo, indiriz­zando i clienti verso una filiale aperta assieme ad altri soci in Romania. I due fissano un appuntamento per chiarirsi e la discussione ben presto degenera.

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 22 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo