img
Sport

Abete dribbla l’esposto: «Speravo in Moratti». La Juve: «In tribunale»

La Figc ha deciso di non decidere. Proprio come temeva il presidente Andrea Agnelli. Lo Scudetto del 2006 resta all’Inter. Lo ha decre­tato ieri pomeriggio il Consiglio Federale che si è riunito a Roma ed ha votato la delibera in cui si dichiara che non ci sono i presupposti per la revoca del titolo assegnato a tavolino ai nerazzurri. Nessun passo concreto ma neppu­re nessuna censura, nessuna reprimenda. L’unica stilettata, leggera, all’Inter arriva a fine giornata dal presidente federale Abete: «Speravo che rinunciassero alla prescrizio­ne », ha detto. Nessuna sorpresa, insomma. L’esito era ampiamente previsto da giorni e la delibera è passata con 20 voti favorevoli, 2 astenuti ed un contrario. Durissimo il comunicato della società bianco­nera pubblicato in serata sul sito ufficiale: «L’esito dell’odierno Consiglio Federale con­ferma la completa disparità di trattamento per situazioni analoghe.

I particolari su CronacaQui in edicola il 19 luglio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo