img_big
Spettacolo

Vogue Fashion’s Night Out: a Milano la notte bianca della moda tra party, shopping e arte

 È in arrivo a Milano per il terzo anno consecutivo ” Vo ­gue Fashion’s Night Out”, la notte bianca della moda che si svolgerà giovedì 8 settembre. L’iniziativa, organizzata da Vo­gue Italia, in collaborazione con il Comune, ha l’obiettivo di avvicinare il mondo del fashion al grande pubblico, creando un’occasione unica di incontro con gli stilisti e i principali protagonisti del set­tore. Due le grandi novità dell’edizione 2011: l’allargamento degli scenari meneghini e il coinvolgimento di Roma, dove, per la prima volta, il 15 settembre apriranno le porte le boutique di via dei Condotti, piazza di Spagna e via del Corso. Una grande festa per il capo­luogo lombardo, le cui princi­pali vie del centro saranno animate anche da party esclu­sivi, musica e una mostra foto­grafica.
Dalle ore 19 alle 23.30, rimar­ranno aperti i negozi situati non solo nel famoso quadrila­tero della moda – da via Monte­napolene a via Manzoni, da via della Spiga a corso Venezia – e nell’intero quartiere di Brera, che per l’occasione sarà viva­cizzato da musica classica, jazz e dj set, ma anche le boutique di corso Vercelli, via Belfiore e corso Genova. Si ipotizza poi un party di chiu­sura in corso Como, con l’e s i­bizione musicale di J am es Morrison. Più di 600 le adesio­ni, fra cui tutte le più impor­tanti griffe e i corner store di Rinascente e Coin, in cui si troveranno oggetti speciali in edizione limitata, da vendere fra i 30 e 60 euro, il cui ricavato andrà a finanziare quest’anno il restauro di una cascina milanese. Oltre allo shopping, le mi­gliaia di persone che si riverse­ranno in strada potranno in­contrare gli stilisti o i model­li.

« È molto importante la presen­za degli stilisti nelle loro bou­tique perché sono visti dal pubblico come icone e aiutano i negozi a rompere le barriere e far nascere confidenza » , ha affermato ieri, presentando l’iniziativa, il direttore di Vo­gue Italia Franca Sozzani. Che ha inoltre anticipato la parteci­pazione di Naomi Campbell. In via Montenapoleone saran­no poi aperti anche i gioiellie­ri.

Proprio nell’ottica di creare punti d’incontro diversi, la musica live animerà la stazio­ne Cadorna, piazza San Babila e corso Garibaldi, dove si esi­birà un’orchestra sinfonica composta da 90 bambini under 13 ( dai 6 ai 12 anni). Apertura fino alle ore 23.30 anche per il Museo del Risorgi­mento ( via Borgonuovo 23) e palazzo Morando – Costume, Moda, Immagine ( via Sant’A n­drea 6), dove sarà inaugurata la mostra fotografica, ” Wa t­ch& Click”. La rassegna è il frutto di un’iniziativa più am­pia e aperta a tutti lanciata su Vogue. it per valorizzare i gio­vani talenti della fotografia. Gli autori che hanno aderito sono stati invitati a una rifles­sione sul concetto di ” tempo”, esprimendo attraverso le im­magini le loro interpretazioni del tema. I loro scatti sono stati caricati sul sito di Vogue e la redazione ha selezionato i mi­gliori 32 perché si cimentasse­ro con una vera e propria sessione di still- life shooting, ritraendo gli orologi dei più prestigiosi brand a livello in­ternazionale. L’esposizione, che durerà una settimana circa e sarà a ingresso libero, ospite­rà le 32 immagini, insieme ai migliori lavori realizzati sulla tematica del tempo.
«Quando abbiamo iniziato nel 2009 era un momento difficile; ora il mondo della moda si sta riprendendo e dobbiamo fare di tutto per aiutarlo» , confida la Sozzani.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo