img_big
Politica
Il “numero due” di Palazzo Civico: “Rabberceremo e chiuderemo i conti salvaguardando i servizi”

COMUNE. Torino, il vicesindaco Montanari: “Fatica immensa per chiudere i bilanci. Ereditati buchi non previsti”

“La situazione è difficile perché abbiamo ereditato buchi di bilancio non previsti. Li rabberceremo e chiuderemo i conti salvaguardando i servizi. Ma la fatica è immensa“. Lo ha detto Guido Montanari, vicesindaco a Torino nella giunta M5S guidata da Chiara Appendino, durante il suo intervento oggi a Susa nel corso di un’iniziativa No Tav. Il “numero due” di Palazzo Civico ha spiegato anche in questo modo, rivolgendosi agli attivisti presenti nell’arena romana, il motivo per il quale “dalla Valle di Susa si può avere l’impressione che Torino mantenga le distanze dalla questione Tav“. “Non è cosi” ha sottolineato: “il fatto è che in questo periodo, in cui era necessario occuparsi dei conti, la nostra agibilità politica è stata relativa”. Il vicesindaco ha comunque sottolineato che la Città è uscita dall’Osservatorio sulla Torino-Lione: “Volevano un Consiglio comunale aperto per discutere del problema. Sarebbe stata la prima volta. Ma l’opposizione ce lo ha impedito. E allora ce ne siamo andati” 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo