img_big
Cronaca
Blitz dei militari di Israele a Beit Rima, nei pressi di Ramallah

IL CASO. Scontri in Cisgiordania: ucciso 19enne palestinese. Spari dopo lancio di pietre

Un adolescente palestinese è rimasto ucciso durante scontri con militari e polizia israeliani avvenuti in Cisgiordania. Lo riferisce il Times of Israel che cita un portavoce dell’esercito. Il fatto è avvenuto nel villaggio di Beit Rima, vicino a Ramallah, dopo che alcuni soldati sono stati aggrediti da giovani palestinesi a colpi di pietre, ha affermato il portavoce dell’esercito. Il ministero della Sanità palestinese ha confermato che il giovane Ahmed Hazem al-Rimawy, 19 anni, è rimasto ucciso. I media palestinesi riferiscono che la vittima era il figlio di Hazem Atta al-Rimawy, che ha trascorso 15 anni in una prigione israeliana ed è stato scarcerato tre mesi fa. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo