img_big
News
Ritrovato da un passante che ora vorrebbe restituirlo

IL GIALLO. Foto di una morta e monile nel “cofanetto del mistero”

Abbandonata tra gli alberi e la strada, tra le auto che viaggiano a tutta velocità sull’asfalto e la gente che corre per recarsi alla fermata del bus. Una piccola borsa portagioie, all’apparenza un oggetto come tanti, è stato ritrovato nei giorni scorsi da un passante, all’altezza di corso Grosseto. L’uomo, forse incuriosito da quel bauletto, ha deciso di prenderlo e di portarlo nel negozio dove lavora, per dare un’occhiata. Quello che ha trovato al suo interno lascia sicuramente spazio all’immaginazione: la foto di una donna, un paio di collane di bigiotteria, un biglietto ricordo di Adele Castrovilli, un ragazza nata nel 1977 e morta tre anni fa, il 7 maggio del 2013. Con estrema probabilità la stessa donna immortalata nella foto. Nel bigliettino compare anche una frase “Non piangete la mia assenza, sentitemi vicina e parlatemi ancora. Io vi amerò in cielo come vi ho amato in terra”. Nel portagioie c’è anche un ciondolo d’oro raffigurante il segno zodiacale dei pesci, una medaglietta che apparteneva alla 36enne defunta. In quanto la data di nascita coincide proprio con il dodicesimo segno dello zodiaco.

« Dentro non ho trovato niente di valore – racconta Massimo, l’autore della scoperta -. Almeno non di valore materiale, sicuramente il ricordo di una donna che apparteneva a qualcuno. Una persona che potrebbe averlo perso ma che dubito se ne sia disfatta volontariamente ». Impossibile, almeno per ora, sapere la storia di questo baule. Forse rubato insieme ad altri oggetti e poi abbandonato in mezzo alla strada. «Mi piacerebbe restituire questo ricordo ai suoi familiari – continua Massimo -. In qualche modo vorrei anche lanciare un messaggio positivo ad un mondo che sta perdendo tutti i valori più importanti ». Chi riconoscesse la foto di Adele e quel volto può chiamare il numero di telefono 333.4068116.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo