img_big
Cronaca

Primario aggredito a Modena, Carabinieri fermano un indagato: il movente è passionale

I Carabinieri del Comando provinciale di Modena hanno eseguito il fermo di un 59enne modenese, D.A., indagato per l’aggressione con soda caustica del 10 novembre a Stefano Tondi, primario di Cardiologia all’ospedale di Baggiovara, e al figlio Michele. L’accusa è tentato omicidio e lesioni personali aggravate. Le indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di un movente passionale alla base del gesto.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo