img_big
News
La decisione del prefetto dopo l’incontro con il sindaco per i problemi della linea 69

PROBLEMA SICUREZZA. Poliziotti e carabinieri sul “bus dei nomadi”. A gennaio arriveranno anche i City Angels

 Forze dell’ordine in divisa e in borghese per garantire maggiore sicurezza sulla linea Gtt 69, il cosiddetto «bus dei rom», in attesa che arrivino i vigilantes privati ingaggati dal Comune.

È l’esito dell’incontro avvenuto nel pomeriggio di ieri fra il sindaco di Borgaro, Claudio Gambino, il prefetto Renato Saccone ed il questore di Torino Salvatore Longo assieme ai rappresentanti di Gtt e ai vertici delle forze dell’ordine torinesi.

Gli interventi, stante quanto ha riferito la prefettura al primo cittadino, verranno svolti da personale di polizia e carabinieri nella fascia oraria compresa fra le 13 e le 16. Ossia quella di maggior passaggio di studenti. In questo stesso lasso di tempo, il Gtt garantirà la presenza costante dei controllori oltre alle telecamere a bordo, determinanti per stanare borseggiatori e altri delinquenti. E di atti vandalici, pestaggi ai danni di giovani e anziani sene contano a decine quasi ogni settimana. L’ultimo lo scippo dello zaino a uno studente, con un giovane arrestato e un altro denunciato dai carabinieri della compagnia di Venaria, che per settimane hanno svolto attività di prevenzione lungo la linea con personale in borghese.

Ma le novità non sono finite qui. Perché in questa prima fase, Palazzo Civico ha deciso di presidiare la tratta con i “City Angels”, associazione di volontariato che opera fra Torino e provincia.

«Il prefetto Saccone si è impegnato a riconvocare il tavolo della sicurezza a metà febbraio per valutare l’esito delle azioni intraprese», ha spiegato Gambino prima di esortare la cittadinanza a «denunciare a carabinieri e polizia qualsiasi furto, vessazione o sopruso subito a bordo del 69. Perché se non c’è una denuncia per le forze dell’ordine il fatto è come se non fosse mai avvenuto».

Foto repertorio
 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo