img_big
News
Le principali arterie al buio tra tagli di bilancio e scarse adesioni

SANTA CLAUS DOVE SEI? Si spegne la magia del Natale. Luminarie solo per due strade

Da via Stradella a via Coppino passando per via Breglio. Sono numerose le strade del quartiere Borgo Vittoria che quest’a nno hanno deciso di rinunciare alle tradizionali luminarie. Scontentando i residenti che speravano in un Natale diverso. Ma tra costi alti e mancanza di adesioni i più hanno deciso di riporre i progetti nel cassetto, ammainando la bandiera natalizia almeno fino al prossimo anno. E basta fare un giro tra i negozi per sentirne di tutti i colori. «Speravamo che con il rilancio delle periferie le cose cambiassero, che saremmo stati valorizzati – raccontano da un alimentari di via Coppino -. Invece fino ad adesso non è accaduto nulla. Come al solito fuori dal centro le cose sono completamente diverse. Se almeno ci fossero stati le luci avremmo potuto creare un po’ d’atmosfera». Non cambia la musica nemmeno in via Breglio. «Noi abbiamo provveduto ad abbellire l’interno del locale – spiega il titolare di un bar -. Questo è ciò che ci resta del Natale. Le luci d’artista in periferia non rendono, con buona pace dei residenti».

Molte associazioni hanno provato a invertire la tendenza ma l’in- sufficienza di adesioni ha costretto i presidenti a cambiare idea. «Più gente aderisce e meno si paga – replica Vito Gioia, presidente di via Stradella -. Noi non possiamo fare miracoli, inoltre il nostro fondo cassa piange. Quel che avevamo lo abbiamo speso per pagare il plateatico delle feste di via». A gravare sul Natale anche i tagli del Comune che hanno costretto la circoscrizione Cinque a cancellare sei degli 8mila euro destinati al commercio. «Con i soldi rimasti a bilancio – replica il coordinatore, Orazio Alù -, abbiamo dato il nostro contributo a via Chiesa della Salute e via Vibò, le uniche associazioni che ci hanno presentato un progetto».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo