img_big
Il Borghese

C’è il turismo (alla faccia dello smog)

Potremmo essere la capitale del turismo europeo nel 2017. Insomma la città dei record. Il che non è male visti i mal di pancia che ci siamo presi l’altro ieri leggendo le statistiche sulla qualità della vita in Italia, dove di primati ne avevamo a iosa, ma quasi tutti negativi, almeno per quanto riguarda la percezione dell’insicurezza. In fondo alla classifica per le rapine, i furti, gli scippi e le truffe, record di assalti in banca. Se poi ci mettiamo anche lo smog che costringe Regione e Comune a mettere al bando da oggi i vecchi diesel, lasciando a piedi decine di migliaia di persone che certo non viaggiano ai piani alti della buona società, il quadro sarebbe assai grigio. Nonostante i “premi di consolazione” che ci arrivano dall’at testazione di un buon risparmio pro capite, di ottimi patrimoni immobiliari e di una creatività che resta in linea con le grandi invenzioni del passato. Una Torino double face che tuttavia strappa il cuore ai turisti attratti dal nostro patrimonio storico, dal rigore geometrico delle vie, dal fascino di piazze e monumenti, dalle mostre d’arte, dai musei. E da uno shopping straordinario che va a braccetto con una cucina di eccellenza. A dirlo non è un club di inguaribili ottimisti, ma un’indagine che il gruppo di agenzie di viaggio eDreams-Odigeo ha condotto sulla base delle prenotazioni ricevute finora sul proprio portale. Secondo i nostri estimatori, Torino si preparerebbe addirittura a vincere il precampionato del turismo 2017. Al punto da diventare la destinazione che il prossimo anno vedrà incrementare maggiormente, più di tutte le altre città del mondo, la presenza di viaggiatori europei. Non solo: le prenotazioni on line già registrate e messe in portafoglio ci porrebbero in una posizione migliore anche rispetto all’emer gente capitale del Kazakistan, Astana, sede dell’Expo 2017 dedicato all’energia. Roba da non crederci, anche se in città si esulta (e pare si brindi) fin dalla prima mattina quando è stato battuto il lancio di agenzia. A conti fatti, avrebbero detto gli esperti dell’agenzia turistica, Torino vedrà incrementare del 316 per cento la presenza di turisti europei, battendo ogni record del passato. Gli stessi che ci hanno portato al dodicesimo posto tra le mete turistiche più ambite d’Italia. Logico chiederci, con quel filo di prudenza che ci contraddistingue, se siamo preparati alla bisogna. La sindaca Appendino, almeno lei, non ha dubbi.
 

beppe.fossati@cronacaqui.it

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo