img_big
Cronaca
Il processo si è concluso questa mattina. Al civilista la pena più pesante: 2 anni e 4 mesi

IL CASO. Torino, soldi in cambio di favori: condannati imprenditore e avvocato

Si è concluso questa mattina in Tribunale a Torino il processo a un imprenditore e a due avvocati legati alla vicenda di Angelo Rosario Moscato, cancelliere della Corte d’appello che dispensava consigli (cosa dire in caso di interrogatorio, per esempio) e offriva o millantava servizi di vario genere in cambio di denaro. L’imprenditore è stato condannato a 1 anno e 6 mesi e l’avvocato civilista a 2 anni e 4 mesi. Gli atti che riguardano l’avvocato penalista, invece, sono stati trasmessi al pm Gianfranco Colace, in quanto è da riqualificare il reato da concorso ad abuso d’ufficio a concorso in corruzione. Moscato verrà giudicato in un procedimento separato.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo