img_big
Spettacolo Tempo Libero
«Tv, fiabe, pittura e famiglia Vi racconto il mio mondo»

INTERVISTA. La bellissima Miriana Trevisan si racconta in esclusiva a CronacaQui

Ha iniziato la sua carriera, nel 1991, con “Non è la Rai”, ha proseguito come velina mora sul bancone di “Striscia la notizia” e ha lavorato al fianco di conduttori quali Corrado, Mike e Vianello. Miriana Trevisan, ora, a quarantaquattro anni, è una mamma premurosa, che adora scrivere e dipingere, felicemente innamorata del suo compagno, l’attore e politico Giulio Cavalli.

Miriana, nel 2013 è uscito il suo libro per bambini “Le fiabe colorate di Miriana”.
Cosa l’ha spinta a intraprendere la strada della scrittura?
 
«L’arte in tutte le sue forme è il mezzo per trascendere le paure. In questo caso volevo comunicare profondamente con mio figlio, trovare parole armoniose per tranquillizzarlo, per raccontargli come affrontare il mondo e come averne cura».

Cosa può dirci del suo racconto presente nella raccolta “So che ci sarai sempre. Lettere d’amore ai cani della nostra vita” curata da Giorgio Panariello?

«La casa editrice Mondadori mi ha dato l’opportunità di raccontare, con una lettera dedicata a Luna, un dolce e intenso viaggio della mia vita attraverso l’affetto inaspettato del mio dolce cagnolino ».

Nel 2007 ha partecipato alla quinta edizione de “L’isola dei famosi”. Che esperienza è stata per lei? 
« Sicuramente particolare. Ci sono stati dei momenti di sconforto che ora ricordo con piacere. Mi sono dovuta misurare con la fame e con il freddo. Questo mi ha fatto crescere interiormente e capire in modo più profondo il dolore acuto che provano le persone meno fortunate. È stata un’esperienza che ho voluto fare in quel momento,
 ora, invece, vorrei farne altre senza un isolamento così drastico dalla mia realtà. Una realtà in cui c’è mio figlio».

Lei ha lavorato al fianco di grandi conduttori come Corrado, Mike Bongiorno e Raimondo Vianello. Che ricordo conserva di ognuno di loro? 
«Corrado era un uomo galante, onesto e autorevole, mentre, Mike riusciva a tradurre tutto ciò che ci circondava con ironia e lo riassumeva nei suo slogan memorabili. Amava il suo lavoro, lo sport ed essere ascoltato con attenzione. Raimondo col suo modo di fare, che non ti lasciava mai intendere se stava facendo sul serio o se scherzava, rendeva la giornata un’avventura».

Nel 1994-95 è stata la velina mora, in coppia con Laura Freddi, di “Striscia la notizia”. Che anno è stato quello sul “banco ne”?

«Un periodo magico in un ambiente molto curato e divertente. Antonio Ricci, gli autori, il coreografo e tutte le altre persone mi rimarranno sempre nel cuore».

Il suo debutto televisivo è avvenuto nel 1991 con “Non è la Rai”. Cos’ha provato nel dover affrontare, all’età di diciassette anni, un mondo del tutto nuovo?
 «All’inizio era un lavoro come un altro, utile per pagarmi lo studio della danza. Quando è diventata una professione ho voluto prendermi le responsabilità di quei bellissimi complimenti che mi arrivavano dal pubblico e dalla gente».

Nel 2009 è nato suo figlio Nicola. La sua vita com’è cambiata?
 «Si è addolcita. È diventata più intensa ed equilibrata. I ritmi sono aumentati. Non c’è più solo “io” ma c’è un grande “noi”».

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo