img_big
News

L’INCREDIBILE SCOPERTA. Detenuto nascondeva cellulare nell’orifizio anale: è accaduto in Piemonte

Un cellulare nascosto nell’orifizio anale. E’ stata questa la scoperta da parte della polizia penitenziaria nel carcere di Cuneo. Ad annunciarlo è Leo Beneduce, segretario generale dell’Osapp. Il telefonino era di dimensioni ridotte e dotato di una sim perfettamente funzionante. Casi analoghi sono avvenuti anche nella casa circondariale di Alessandria. Due cellulari, anche questi perfettamente funzionanti, erano nascosti in una scarpa e in un termosifone di una cella occupata da due detenuti sudamericani.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo