img_big
Spettacolo Tempo Libero
«La mia vita a caccia di Miss tra sfilate e partite di calcio…»

L’INTERVISTA. A tu per tu con la bella Margherita Praticò agente di spettacolo

Moglie, mamma e donna in carriera. Margherita Praticò è romana, ha trentadue anni e dal 2011 è l’agente regionale di “Miss Italia” Lazio. Dopo le esperienze nella moda e in tv, in trasmissioni come “Distraction 2” e “Buona domenica”, ha scelto di rimanere nel settore anche se dall’altra parte delle telecamere. Tifosissima della Roma sogna che la sua squadra, un giorno, possa vincere la Champions League.

Margherita, dal 2011 lei è l’agente regionale di “Miss Italia” Lazio. Cosa prova nell’aiutare giovani donne desiderose di riuscire sfondare?

« U n’enorme soddisfazione. Posso mettere la mia esperienza, maturata in quasi diciotto anni di lavoro, a disposizione di queste ragazze che per la prima volta si affacciano in questo ambiente».

Lei quando ha mosso i suoi primi passi nella moda?

«Ho iniziato all’età di quattordici anni con il benestare della mia famiglia. I miei genitori però volevano che continuassi a studiare e a portare a casa dei buoni risultati. Grazie alla solidità dei loro insegnamenti, dopo aver conseguito il diploma al liceo classico, mi sono laureata in Economia e Commercio all’Università pubblica di Roma Tre».

In base alla sua esperienza in questo campo quali consigli si sentirebbe di dare alle aspiranti reginette?

«Devono rimanere umili, con i piedi per terra e, soprattutto, intraprendere un percorso di formazione propedeutico per poter cominciare la loro avventura professionale».

Lei conduce anche le serate dedicate alle selezioni provinciali e regionali del concorso. Questo ruolo la diverte?

«Sì, mi piace molto e lo esercitavo già prima di diventare agente regionale. Grazie alla mia esperienza televisiva mi è stata data l’opportunità di presentare questi eventi sin dal 2004».

Lo scorso anno una “sua” ragazza Alice Sabatini è stata incoronata “Miss Italia”. Che emozione è stata per lei?

«Fortissima e arrivata a conclusione del duro lavoro che facciamo ogni anno. È stata inoltre un’enorme soddisfazione in quanto dopo soli cinque anni di gestione siamo riusciti a riportare la corona nel Lazio che mancava dal 1993 con Arianna David».

In passato ha anche lavorato in Tv, in trasmissioni come ” Distraction 2″ e ” Buona domenica”. Questo mondo le manca?

«Non mi mancano quei ruoli televisivi perché c’è un età per ogni cosa. Sono comunque rimasta nel settore seppur dall’altra parte delle telecamere ».

Quali interessi occupano le sue giornate?

«Il più grande è sicuramente il calcio. Seguo la Roma e ho l’abbonamento in curva sud. Da quando sono nate le bambine evito le trasferte ma non perdo nessuna partita in casa. Sono andata allo stadio fino al nono mese di gravidanza» .

Un sogno che vorrebbe ancora realizzare?

«Al momento posso dire di averli realizzati tutti: marito, figli e lavoro. Dovessi fantasticare ancora vorrei che la Roma vincesse la Champions League».

 

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo