img_big
Sport
Doppietta Mercedes nell’ultima gran premio della stagione. Ferrari terza in rimonta

FORMULA UNO. Gp Abu Dhabi: vince Hamilton, Rosberg è campione del mondo. Vettel super: sale sul podio

Lewis Hamilton ha vinto il Gp di Abu Dhabi, ultimo appuntamento di stagione del mondiale di F1. Nico Rosberg è campione del mondo. E’ questo il responso dell’appuntamento di Yas Marina che ha chiuso il mondiale 2016. Sul podio sale anche Sebastian Vettel al termine di una straordinaria rimonta. Un gran premio caratterizzato dalla strategia di Hamilton che ha fatto il tappo per tutto il gran premio nella speranza che qualcuno potesse superare Rosberg e mettersi tra l’inglese ed il tedesco. Ed invece così non è andata. Rosberg non riusciva ad agganciare il fuggitivo ma nessuno è riuscito ad avvicinarsi al nuovo campione del mondo per superarlo. Il titolo di Rosberg arriva dopo quello del padre Keke che vinse nel 1982 il campionato del mondo.
 
ROSBERG IN LACRIME SUL PODIO: “E’ INCREDIBILE E SURREALE”
“Non è stata la gara più godibile che ho avuto perché all’inizio c’era lì Max (Verstappen) e poi alla fine con tutti quelli che mi riprendevano non mi sono divertito molto negli ultimi giri. Sono contento che sia finita, ora sono al settimo celo. E’ incredibile e voglio dedicare la vittoria a mia moglie, grazie per il sostegno, e a nostra figlia. Voglio ringraziare tutti, è davvero surreale”. Sono le parole di Nico Rosberg, nuovo campione del mondo di F1, in lacrime per il successo ottenuto. Il pilota tedesco sul podio ha abbracciato il compagno di squadra e rivale per il titolo fino all’ultima curva Lewis Hamilton. “Sono contento aver ripetuto l’impresa di mio padre”, ha poi aggiunto Rosberg, campione del mondo come il papà Keke

HAMILTON: “HO FATTO TUTTO QUELLO CHE POTEVO”
“Mi sento alla grande, ringrazio tifosi, famiglia e squadra: è un privilegio farne parte. Ho fatto tutto quello che potevo, qui e in queste ultime quattro gare, stanotte festeggerò lo stesso con la squadra. Ho avuto tanti problemi quest’anno, è per questo che non sono campione”. Così Lewis Hamilton per la vittoria più amara della sua stagione, quella del Gp di Abu Dhabi che non ha impedito a Nico Rosberg di togliergli il titolo di campione del mondo.

VETTEL: RICEVUTE MOLTE CRITICHE INGIUSTE
E’ stata dura volevo superare Rosberg ma non danneggiarlo, all’inizio ero frustrato e poi ho sfruttato le gomme”. Sebastian Vettel è felice per il podio conquistato ad Abu Dhabi nell’ultima gara della stagione ma approfitta per togliersi un sassolino dalla scarpa: “siamo stati criticati tanto, ma molte critiche non giuste. Avevamo degli avversari fortissimi. La squadra ha meritato questo podio“. 

L’ORDINE D’ARRIVO DEL GP DI ABU DHABI
1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 1:38:04.013
2. Nico Rosberg (Ger) Mercedes +00:00.439
3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 00:00.843
4. Max Verstappen (Ola) Red Bull 00:01.685
5. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 00:05.315
6. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 00:18.816
7. Nico Hulkenberg (Ger) Force India 00:50.114
8. Sergio Perez (Mex) Force India 00:58.776
9. Felipe Massa (Bra) Williams 00:59.436
10. Fernando Alonso (Spa) McLaren 00:59.896
11. Romain Grosjean (Fra) Haas 01:16.777
12. Esteban Gutierrez (Mex) Haas 01:35.113
13. Esteban Ocon (Fra) Manor a 1 giro
14. Pascal Wehrlein (Ger) Manor a 1 giro
15. Marcus Ericsson (Sve) Sauber a 1 giro
16. Felipe Nasr (Bra) Sauber a 1 giro
17. Jolyon Palmer (Gbr) Renault a 1 giro. 
Ritiri: Carlos Sainz Jr (Spa) Toro Rosso, Daniil Kvyat (Rus) Toro Rosso, Jenson Button (Gbr) McLaren, Valtteri Bottas (Fin) Williams, Kevin Magnussen (Dan) Renault. 
LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Piloti:
1. Nico Rosberg (Ger) Mercedes 385 punti
2. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes 380
3. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 256
4. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari 212
5. Max Verstappen (Ola) Red Bull 204
6. Kimi Raikkonen (Fin) Ferrari 186
7. Sergio Perez (Mex) Force India 101
8. Valtteri Bottas (Fin) Williams 85
9. Nico Hulkenberg (Ger) Force India 72
10. Fernando Alonso (Spa) McLaren 54

Costruttori:
1. Mercedes 765
2. Red Bull 468
3. Ferrari 398
4. Force India 173
5. Williams 138
6. McLaren 76
7. Toro Rosso 63
8. Haas 29,
9. Renault 8
10. Sauber 2

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo