img_big
News

TRAGEDIA SFIORATA Ivrea, gli negano lo status di rifugiato: nigeriano si lancia nel Dora. Salvato dai vigili del fuoco

Si è lanciato nelle acque del Dora con l’intenzione di togliersi la vita dopo che gli era stato negato lo status di rifugiato. Questo probabilmente il motivo che ha spinto un nigeriano di 29 anni, ospite in un centro per profughi a Ivrea, a gettarsi nel fiume. La corrente lo ha trascinato fino a un isolotto dove è stato salvato dai vigili del fuoco di Ivrea. Il personale del 118 lo ha poi trasportato al pronto soccorso: ha subito diverse ferite ma non sarebbe in pericolo di vita. Sulle motivazioni del gesto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri ai quali, per ora, il 29enne non ha fornito elementi. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo