img_big
News
I roditori passano dalle tubature: sopralluogo di Vignale (Fi)

IL DEGRADO. Case popolari invase dai topi. Chiude lo spazio per famiglie

Troppi topi alle popolari: chiude lo spazio famiglia. «L’Atc deve garantire i minimi standard di igiene e sicurezza senza mettere a rischio i residenti», denuncia il consigliere regionale di Forza Italia Gian Luca Vignale, che ieri ha visitato il palazzo di via Scarsellini 12.

Quando i muri iniziano a scricchiolare i residenti sanno che sono i topi che passano all’interno delle tubature. E ora nelle case popolari di Mirafiori Sud ci si arrangia come si può. Come la signora Matfev, madre di tre figli di 6, 10 e 14 anni, che ha tentato di tappare con stucco e carta qualsiasi buco che potrebbe permettere il passaggio degli ospiti non graditi. «Ho anche cambiato la disposizione di alcuni mobili perché avevo paura che i roditori capissero che lì potevano trovare del cibo – racconta la signora -, tengo tutto sprangato nella speranza che non azzardino a rubarci i nostri generi alimentari. Credo che passino da qualche tubatura vicino alla lavabiancheria e non riesco a liberarmene ».

Negli interni di via Scarsellini, che raccolgono otto palazzine gestite da Atc, è stato chiuso anche lo spazio famiglia, l’area destinata ai residenti per stare insieme. «Lo spazio famiglia si trova al primo piano rialzato – spiega H. C., residente -, abbiamo dovuto chiuderlo perché i nostri bambini lo utilizzano spesso per andare a fare i compiti, ma poi hanno visto alcuni topi aggirarsi nelle stanze». La richiesta all’Agenzia è stata già inoltrata, nella speranza di vedere gli addetti ai lavori presto all’opera. «Grazie alla segnalazione dei residenti abbiamo potuto richiedere l’intervento di una ditta specializzata – spiegano dall’Atc – che si occuperà presto della derattizzazione in tutte le aree interessate». Vignale, però, resta scettico: «Dubito che una derattizzazione classica possa funzionare senza prima pulire le cantine che sono colme di immondizia. È incredibile come si spendano migliaia di euro per i campi Rom e poi non si badi a cose molto più basilari come le condizioni di igiene basilari».

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo