img_big
News

PRONTO A PARTIRE. Torino, in viaggio per Parigi con passaporto falso: fermato all’aeroporto di Caselle

Stava per imbarcarsi per Parigi dall’Aeroporto Internazionale di Caselle Torinese con un passaporto falso, quando i Finanzieri lo hanno arrestato. E’ successo la scorsa serata quando un ventincinquenne indiano, originario della regione di Punjab, T.S. le sue iniziali, ha mostrato un passaporto per l’espatrio che, però, dai successivi accertamenti, si è rivelato falso. Il giovane si è presentato al banco check-in per l’accettazione presentando un passaporto inglese attirando fin da subito, con il suo comportamento incerto, l’attenzione dei Finanzieri in servizio presso l’Aeroporto Torinese; dopo pochi minuti, all’interno dello scalo, T.S. è stato fermato e sottoposto ad una più approfondita ispezione, per un controllo sull’esportazione di valuta. I dubbi sulla genuinità del documento esibito si sono subito concretizzati. Infatti, esaminando il passaporto del giovane attraverso il sistema elettronico per il controllo globale dei documenti di identità, è emerso come la fotografia risultasse apposta in maniera non linerare sul passaporto stesso, nonché la filigrana che contraddisitngue il documento stesso non era conforme a quella originale. Inoltre, dagli ulteriori accertamenti svolti dai Finanzieri, è anche emerso che il numero del passaporto in possesso dell’indiano, corrispondeva ad un analogo documento rubato qualche anno fa in Inghilterra, precisamente a Manchester, ad un cittadino Inglese. T.S., arrestato in fragranza per possesso e falsificazione di documenti, è stato condotto presso la Casa Circondariale Lorusso Cutugno di Torino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre proseguono le indagini dei Finanzieri per far piena luce sulla vicenda. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo