img_big
News

IL GIALLO Rubiana, lupa trovata morta: l’esame del Dna sul cadavere

Una lupa senza vita è stata ritrovata da un escursionista sulle montagne sopra Rubiana oltre i 1600 metri di altitudine, tra la Val Susa e la Valle di Viù. La segnalazione ha fatto scattare l’azione di recupero da parte delle Guardie ecologiche volontarie della Città metropolitana. Si tratta di un giovane esemplare femmina di circa 6 mesi di età.

Il corpo dell’animale è stato consegnato ai veterinari del dipartimento universitario di Veterinaria a Grugliasco per eseguire gli esami di routine. Le cause della morte sembrano naturali, ma si attendono i tossicologici. Sono anche stati prelevati campioni di tessuto per eseguire le analisi genetiche previste nell’ambito del progetto europeo Life Wolf Alps. Il Dna ricavato permetterà di comprendere gli spostamenti della lupa, la sua provenienza e il branco di origine. Una volta terminati tutti gli esami, la lupa sarà imbalsamata e conservata a scopi didattici dalla Città metropolitana.

Il ritrovamento della lupa riporta sotto i riflettori un problema già noto, quello della crescente presenza di lupi non solo nei luoghi montani, ma anche in prossimità dei centri abitati. Basti pensare all’episodio di Settimo del 31 dicembre scorso, quando un branco di lupi è stato avvistato nei pressi di una villetta. Qualche mese prima si era registrato un attacco a una mandria di mucche nel territorio di Fenestrelle, in Val Chisone. Più recente l’episodio di Poirino, dove un lupo era stato investito da un’auto. Il caso era approdato in Regione ed erano subito scoppiate polemiche, dopo che il ministero dell’Ambiente aveva stabilito che per la sicurezza di allevatori e residenti possano essere abbattuti fino a 60 esemplari l’anno. Resta il fatto che nelle zone montane la presenza dei lupi sta mettendo a rischio la sopravvivenza della pastorizia. La stessa Coldiretti aveva richiesto misure urgenti per contenere gli attacchi.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo