img_big
News

PER SOLI 100 EURO. Torino, evade dai domiciliari e rapina farmacia in via Borgaro IL VIDEO

E’ scappato dagli arresti domiciliari per ripulire una farmacia in via Borgaro. A.M., italiano di 36 anni, è stato così arrestato dagli agenti della squadra volante con l’accusa di rapina aggravata ed evasione. Questa la dinamica dell’accaduto. Intorno alle 9 i poliziotti sono andati nell’esercizio appena ripulito dal malfattore. Appresa la descrizione, due pattuglie hanno cominciato a setacciare la zona tra via Verolengo e Stradella. Alla vista deglia genti A.M. ha cominciato a darsi alla fuga correndo tra i vicoli e cambiando più volte direzione. Ma nonostante ciò gli uomini della volante sono riusciti a bloccarlo e disarmarlo del coltello con lama lunga 20 cm, utilizzato per la rapina. Come possibile verificare delle immagini di videosorveglianza successivamente estrapolate, l’uomo era entrato nella farmacia indossando un piumino di colore blu, chiuso, con il cappuccio sollevato in modo da travisare parzialmente il volto, e brandendo un coltello da cucina, che ha puntato all’indirizzo delle addetta alla vendita, si è diretto al bancone di vendita per prendere l’incasso di circa 100 euro per poi darsela a gambe. Dopo l’arresto, ulteriori accertamenti hanno fatto emergere come A.M. fosse evaso dagli arresti , da scontare presso l’abitazione della compagna, pena comminata sempre in relazione allo stesso reato. Numerosissimi i precedenti, anche specifici, a carico dell’uomo, che risulta al momento privo di qualsiasi occupazione.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo