img_big
News
Inseguito, si libera di 37 ovuli di eroina e cocaina. Fermato e ammanettato: in tasca aveva soldi e due telefonini

BLITZ NEL QUADRILATERO. Torino, spacciatore in fuga: si sbarazza della droga gettandola in strada

Nel folle tentativo di evitare le manette, ha pensato bene di disfarsi della “roba”, seminandola in strada. Gli agenti sono stati più veloci di lui. Lo hanno inseguito e ammanettato. E’ successo a Torino, nel quadrilatero compreso tra via Sacchi, via Massena, via Assietta, via Gioberti e corso Stati Uniti. E’ stato qui, infatti, che gli uomini del commissariato San Secondo hanno intercettato un 25enne di nazionalità senegalese, già noto alle forze dell’ordine. Il giovane è stato visto cedere qualcosa ad un passante, probabile una dose di droga, un istante prima prelevata dalla propria bocca, in cambio di qualcos’altro. Vistosi scoperto, e una volta resosi conto della presenza delle “divise” sul posto, il pusher si è dato alla fuga.

SEMINA COCAINA ED EROINA IN STRADA

Durante la lunga corsa tra le vie del quadrilatero, il 25enne, sempre inseguito dai poliziotti, ha iniziato a “seminare” decine di ovuli di sostanza stupefacente: 23 involucri sono stati recuperati in via Gioberti, 14 in via Massena, per un totale di 37 dosi di eroina e cocaina. L’extracomunitario, grazie anche all’intervento di altre pattuglie, alla fine, è stato fermato in via Assietta e qui ammanettato. Nelle sue tasche sono stati trovati due telefoni cellulari e diverso denaro contante, ritenuto probabile provento dell’illecita attività dispaccio. L’uomo, con svariati precedenti alle spalle per spaccio, aveva già scontato la pena della reclusione di 1 anno e 9 mesi oltre ad aver provveduto al pagamento di una multa di 8.800 euro. E’ stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente e denunciato per essersi trattenuto illegalmente sul territorio dello Stato.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo